canzoni

In questa foto Pierluigi “Picchio” Visintin e Giancarlo Velliscig sono ritratti, assieme ad alcuni protagonisti delle Lotte del Cormôr, durante una presentazione del libro “I giorni del Cormôr. 1950 la Bassa Friulana alza la testa. Dramma storico-didattico in quattro atti con quattro intermezzi musicali”, avvenuta presso il Centro Sociale di Piancada a Palazzolo dello Stella.

Il libro era accompagnato da una cassetta audio con diverse canzoni scritte ed interpretate per l’occasione dagli stessi Visintin e Velliscig, oltre ad altri pezzi (lettere, articoli di giornale, poesie, canti popolari) letti o cantati da Massimo Somaglino ed Alessandra Kersevan. Li proponiamo qui sotto per gentile concessione dell’editore e degli autori.

I giorni del Cormôr. 1950 la Bassa Friulana alza la testa. Dramma storico-didattico in quattro atti con quattro intermezzi musicali

Canzone della Bassa

di P. Visintin - G. Velliscig | I giorni del Cormôr

Miseria e lotta

di P. Visintin - G. Velliscig | I giorni del Cormôr

I milioni si trovano sempre

di P. Visintin - G. Velliscig | I giorni del Cormôr

Canzone dell'emigrante

di P. Visintin - G. Velliscig | I giorni del Cormôr

Cui sa il mio moro

di A. Kersevan - Canto popolare | I giorni del Cormôr

Donne sul Cormôr

di M. Somaglino - poesia di M. Cerroni | I giorni del Cormôr

File di uomini sul Cormôr

di A. Kersevan - poesia di M. Cerroni - musica P. Pezzè | I giorni del Cormôr

La canzone del Cormôr

di Canto popolare | I giorni del Cormôr

Lettera di un parroco

di M. Somaglino – lettera G. Picotti | I giorni del Cormôr

Primo Maggio sul Cormôr

di M. Somaglino - poesia di M. Cerroni | I giorni del Cormôr

Saluto alle donne friulane

di M. Somaglino – articolo a firma Ugo Arcuno “Ugar" | I giorni del Cormôr